Chiamaci 045 504504 o scrivici Contattaci via email

Stampa offset e stampa digitale.

Qualità di stampa a confronto.

7 gennaio 2019

Come funziona la stampa offset?

La stampa offset è un processo di stampa indiretta. La macchina di stampa offset su carta venne messa a punto intorno al 1900 dall’operaio russo Ira Washington Rubel. Essa si basa sul principio di repulsione tra i liquidi, in questo caso acqua, olio e inchiostri. È chiamata indiretta perché a differenza delle altre tecniche di stampa in cui l’inchiostro passa direttamente dalla lastra di alluminio alla carta, qui la stampa avviene grazie a tre cilindri: il primo cilindro, che porta la lastra avvolta, viene bagnato dai rulli umidificatori e inchiostratori. Il secondo rullo, su cui è presente il caucciù, viene messo in contatto con il primo, riceve la stampa che successivamente riporta sul foglio, grazie alla pressione esercitata dal terzo rullo. Questo è un procedimento che permette di ottenere stampati di altissima qualità con una eccezionale definizione dei colori. 

Come funziona la stampa digitale?

La stampa digitale è un concetto molto più ampio della stampa offset. Il digitale si affaccia nel mondo della stampa alla fine degli anni Novanta. Il vero e proprio boom si ha grazie alla diffusione del formato PDF realizzato da Adobe nel 1993 che ha permesso di mandare in stampa immagini uniformi create su diversi dispositivi. La stampa a getto di inchiostro (inkjet) e la stampa laser sono due esempi che conosciamo molto bene. In queste tecnologie l’immagine è elaborata digitalmente e impressa sulla carta in maniera diretta o indiretta. Esistono stampe offset digitali: in questo caso la stampa avviene infatti attraverso il meccanismo dei tre cilindri principali, ma il cilindro matrice è realizzato digitalmente: le particelle di inchiostro sono caricate elettricamente in un liquido e quindi possono essere posizionate sulla lastra usando campi elettrici controllati. Ciò significa che è possibile cambiare l’immagine contenuta nella matrice in qualsiasi istante.

Qualità di stampa a confronto

Oggi, entrambi i sistemi di stampa offrono una qualità molto elevata. La stampa offset risulta estremamente efficace anche su superfici ruvide e offre maggiori garanzie anche nel caso in cui si vogliano ottenere dei colori brillanti. Viceversa, la stampa digitale perde nell’accuratezza dei colori, ma le più recenti stampanti hanno notevolmente migliorato la resa della luminosità, il controllo della saturazione e il bilanciamento cromatico. 

Con la rapida ascesa delle tipografie online, l’offset sta avendo molto successo. Il web dà la possibilità alle aziende di ridurre di molto i tempi. Le tipografie online riescono grazie al web ad avviare gli ordini alla stampa offset quotidianamente. L’elevato costo di avviamento della macchina offset viene spalmato infatti equamente su tutti gli ordini avviati alla stampa per cui i prezzi diventano molto competitivi. 

eGRAPHIC si è specializzata in entrambi processi di stampa e in base alla tipologia del progetto propone al cliente la scelta migliore.

 

Indietro
I nostri settori